È arrivata nella giornata di ieri la conferma della decisione degli organizzatori delle tante gare internazionali previste in Trentino questa estate, per adeguarsi alle misure imposte dal governo anti-Covid: tutto rimandato al prossimo anno. Dunque facendo una panoramica generale, le tappe di Coppa del Mondo Trials (24-26 luglio 2020) e di Coppa del Mondo Mountain bike (11-13 settembre 2020), insieme ai Campionati del Mondo di 4Cross (10-11 settembre 2020) in programma in Val di Sole (Trentino) sono state definitivamente cancellate.

Fino al 15 ottobre in quel territorio sono stati annullati tutti gli eventi, di conseguenza anche le gare di Mountain bike sono state annullate. Così gli organizzatori: “Abbiamo spiegato al presidente della FCI, Renato Di Rocco, e all’UCI le ragioni oggettive che ci impediscono di organizzare per quest’anno un evento di tale portata e abbiamo trovato in loro piena comprensione – le parole del presidente di APT Val di Sole Luciano Rizzi –  La situazione in Italia, seppur in chiaro miglioramento, impone alle istituzioni locali massima cautela. Come azienda per il turismo, oltre che organizzatori, abbiamo partecipato a tutti i tavoli di concertazione con gli assessorati competenti, e abbiamo offerto la nostra massima collaborazione nella delicata gestione di questa fase”.

I prossimi eventi internazionali molto importanti di mountain bike in Trentino saranno dal 25 al 29 agosto del 2021. Andranno in scena  i Campionati del Mondo di Mountain Bike – Cross Country, Downhill e Four-Cross – previsti a Daolasa di Commezzadura. “Il Mondiale è una grande occasione per consolidare l’immagine di un territorio che vive per il ciclismo”, il pensiero di Rizzi.

Facci sapere cosa ne pensi. Lascia un commento 🙂
Loading...