Inventiva e tecnica sono le basi di una nuova e sperimentale e-bike costruita nientemeno che con il motore di una lavatrice. Si tratta dell’idea di un esperto del fai da te che ha lanciato il suo prototipo su Reddit. L’utente, dalla Grecia, sul social si chiama Jimminecraftguy e la sua idea spopola sul web. L’e-bike costruita con le componenti di una lavatrice si chiama “The Spin Cycle” e può raggiungere, secondo il suo inventore, i 150 km/h.

L’e-bike con la lavatrice: come è nata l’idea

L’inventore di questo mezzo, che non rispetta chiaramente nessuna norma stradale e non è brevettato né forse lo sarà mai per motivi di sicurezza, aveva a disposizione una vecchia lavatrice. Invece di dismetterla, ha deciso di estrarne il motore per montarlo sulla sua bicicletta, così da trasformarla in una eBike: i risultati sono stati inaspettati.

Dalla lavatrice alla bici elettrica: ecco come è nata la ‘Spin Cycle’

Il motore della lavatrice è stato prima fissato sotto la canna della bicicletta e successivamente unito direttamente alla catena, sopra la corona. A livello energetico, la corrente è garantita da un pacco batterie. Il sistema sfrutta la potenza del motore della lavatrice, che arriva a 1.100 watt quando per esempio in Italia, il limite consentito per la potenza di una e-bike è 250 watt. L’inventore stesso, nel suo post di presentazione su Reddit, ha dichiarato di essere consapevole della pericolosità della sua invenzione, così ne ha ridotto la potenza. Un video su YouTube lo vede sulla sua Spin Cycle ai 65 km/h: i freni però sono rimasti quelli di serie della vecchia bici, non adatti quindi a una potenza del genere. L’idea ha suscitato comunque molto interesse, con decine di commenti sul social.

Il video

Facci sapere cosa ne pensi. Lascia un commento 🙂
Loading...