Miguel Angel Lopez

L’UCI potrebbe prendere provvedimenti verso gli organizzatori del Giro d’Italia per non aver sanzionato Miguel Angel Lopez dopo gli schiaffi al tifoso.

L’edizione odierna de Il Messaggero riporta come ci siano i presupposti da parte dell’UCI di una sanzione verso RCS, organizzatore del Giro d’Italia. L’episodio è stata la reazione di Miguel Angel Lopez nei confronto di un tifoso a bordo strada reo, secondo il ciclista, di averlo fatto cadere.

La reazione di Lopez è stata sopra le righe con schiaffi e spinte al tifoso. L’UCI si sarebbe messa in comunicazione con la giuria del Giro chiedendo chiarimento circa la mancata sanzione al ciclista. Infatti la giuria avrebbe dovuto applicare l’articolo 22.2 del regolamento internazionale con la squalifica immediata.

Non solo il caso Lopez, sempre l’UCI avrebbe attenzionato la penalità inflitta a Roglic. Il ciclista infatti è stato penalizzato di 10 secondi per una spinta di un tifoso. La Federazione internazionale sarebbe intenta a “verificare se siano state fatte delle preferenze” e “capire le cause che avrebbero portato a chiudere un occhio sul gesto del colombiano”.

Facci sapere cosa ne pensi. Lascia un commento 🙂
Loading...