fabio aru
Fabio Aru, corridore sardo della UAE Emirates

Fabio Aru non sta vivendo certamente un periodo esaltante. Negli ultimi anni, infortuni, problemi di salute e una buona dose di sfortuna hanno colpito il Cavaliere dei Quattro Mori. L’ultima volta su un podio importante risale al 2015, quando vinse la Vuelta. Da quel momento un vero e proprio calvario ha colpito il giovane campione sardo.

Il 31 dicembre 2020 scadrà il contratto che ha in essere con la sua attuale squadra la UAE Emirates, purtroppo gli scarsi risultati ottenuti porteranno a non rinnovare l’accordo. Il gruppo dirigente arabo sembra aver già preso decisioni importanti, non rinnovare i 3,2 milioni di euro a stagione per Fabio Aru ma di investire su Tadej Pogacar, con un rinnovo fino al 2023.

Anche il rapporto con un suo mentore, Giuseppe Saronni attualmente advisor UAE, sembra compromesso, proprio l’ex campione ora dirigente aveva dichiarato: “Ha voluto partecipare al Tour, ora alla Vuelta si vedono i risultati”.

Fabio Aru: Movistar, Ineos, Bardiani ed Androni

Le voci di ciclomercato portano proprio alle tre corazzate, che sarebbero piombate sul campione sardo. La Movistar perderà sicuramente Richard Carapaz (team Ineos) e Nairo Quintana (team Arkea-Samsic) e anche Valverde ormai verso i 40 anni non è più una sicurezza. Mikel Landa rimarrebbe così l’unica punta di diamante della squadra insieme ad Enric Mas (in arrivo dalla Quickstep). Ecco l’interesse verso Aru che potrebbe avere un ruolo importante.

Il team Ineos invece può contare sul rientro di Chris Froome, poi Egan Bernal, Geraint Thomas. I campioni non mancano ma vista la crescita dei team concorrenti potrebbe essere proposto ad Aru un ruolo da comprimario e di assistenza o ancora di rappresentanza nei trofei e gare minori. Bisogna vedere se il sardo avrà l’umiltà di accettare.

Bardiani ed Androni non sono neanche lontanamente paragonabili alle corazzate del World Tour, ma sono alla finestra per capire come si comporterà Aru. Se accetta un ridimensionamento dell’ingaggio potrebbe diventare assoluto protagonista ed avere un’intera squadra al suo servizio.

Facci sapere cosa ne pensi. Lascia un commento 🙂
Loading...