I media internazionali stanno riportando la cronaca di un furto clamoroso, e purtroppo record, di biciclette Specialized. Sarebbe entrato in azione un commando con due auto intorno alle 12 di sabato 12 dicembre nel centro museale in California. Il bottino è davvero un duro colpo e la cifra record si aggirerebbe intorno ai 160 mila dollari di refurtiva. Sono stato prelevate dal museo della Specialized a Morgan Hill in California 16 esemplari di bici dello storico marchio.

Tra o vari mezzi rubati moltissime biciclette dei campioni: c’è anche la S-Works utilizzata da Peter Sagan durante il trionfo nella Parigi-Roubaix nel 2018, dopo aver attaccato per 54 chilometri. In più questa Specialized era dipinta con una decorazione particolare oro e nero. C’è quella dipinta di giallo e utilizzata da Fabian Cancellara al Tour de France 2010, quella con cui Tony Martin alle Olimpiadi di Londra 2012 vinse l’argento e quella con cui Jaroslav Kulhavy vinse l’oro nel ciclocross.

Non solo le biciclette dei campioni, ma sono stati rubati anche dei prototipi di proprietà dei dipendenti, compresi i due Stumpjumpers personali del proprietario dell’azienda Mike Sinyard. Specialized ha diffuso una nota dove invita i ciclisti a monitorare il mercato dell’usato: ha offerto una ricompensa di 25 mila dollari a chiunque fornisca informazioni utili.

Loading...