Le otto vittorie di Pantani al Tour de France – 1
Marco Pantani ha scritto pagine indimenticabili sulle montagne del Tour de France. Dopo essere salito sul podio nel ’94, terzo dietro a Indurain e Ugrumov, il Pirata vinse la sua prima tappa nel ’95 all’Alpe d’Huez. Pantani, già molto distante in classifica per aver perso sette minuti nella prima cronometro, attaccò fin dalle battute iniziali, rimontò tutti i fuggitivi e andò a trionfare su una delle  montagne iconiche del Tour. Indurain, che poi vinse il suo quinto ed ultimo Tour, arrivò secondo sull’Alpe a 1’24’’.

La mitica Alpe d’Huez al Tour del 1995

𝐋𝐞 𝐨𝐭𝐭𝐨 𝐯𝐢𝐭𝐭𝐨𝐫𝐢𝐞 𝐝𝐢 𝐌𝐚𝐫𝐜𝐨 𝐏𝐚𝐧𝐭𝐚𝐧𝐢 𝐚𝐥 𝐓𝐨𝐮𝐫 – 𝟏Marco Pantani ha scritto pagine indimenticabili sulle montagne del Tour de France. Dopo essere salito sul podio nel ’94, terzo dietro a Indurain e Ugrumov, il Pirata vinse la sua prima tappa nel ’95 all’Alpe d’Huez. Pantani, già molto distante in classifica per aver perso sette minuti nella prima cronometro, attaccò fin dalle battute iniziali, rimontò tutti i fuggitivi e andò a trionfare su una delle montagne iconiche del Tour. Indurain, che poi vinse il suo quinto ed ultimo Tour, arrivò secondo sull’Alpe a 1’24’’.

Pubblicato da News del ciclismo su Giovedì 28 maggio 2020

Le otto vittorie di Pantani al Tour de France – 2
Nel Tour ’95 Pantani regalò un’altra giornata leggendaria, quella della tappa pirenaica di Guzet Neige in cui attaccò a più di 40 km dall’arrivo. Nessuno fu in grado di seguirlo e il Pirata andò a vincere dopo un’entusiasmante cavalcata solitaria con oltre due minuti e mezzo sul gruppo degli altri uomini di classifica con Indurain, Zulle e Gotti. Purtroppo gli oltre 100 km a cronometro individuali e le difficoltà nel recuperare dall’incidente che lo aveva escluso dal Giro d’Italia gli preclusero i piani alti della classifica generale. Alla fine concluse al 13° posto in quell’ultimo Tour dell’era Indurain, ma con la maglia bianca di miglior giovane. 

Pantani vince nel 1995 la prima tappa al Tour all'Alpe d'Huez

𝐋𝐞 𝐨𝐭𝐭𝐨 𝐯𝐢𝐭𝐭𝐨𝐫𝐢𝐞 𝐝𝐢 𝐌𝐚𝐫𝐜𝐨 𝐏𝐚𝐧𝐭𝐚𝐧𝐢 𝐚𝐥 𝐓𝐨𝐮𝐫 – 2 Era il 12 luglio 1995, un giovane scatta a tredici chilometri dalla vetta segnando il nuovo record di scalata all'Alpe d'Huez, sarà la sua prima vittoria al Tour, Pantani si presenta così a La Grande Boucle

Pubblicato da News del ciclismo su Mercoledì 6 maggio 2020

Le otto vittorie di Pantani al Tour de France – 3
Recuperato dal terribile incidente della Milano Torino dell’ottobre ’95, Pantani tornò per la terza volta al Tour de France nel ’97. La sfida tra lo scalatore romagnolo e Jan Ullrich infiammò la corsa. Il tedesco guadagnò minuti su minuti negli oltre cento km a cronometro e riuscì a vincere anche nel primo arrivo in salita di Andorra. Pantani però reagì da campione e sull’Alpe d’Huez tornò a trionfare togliendosi tutti di ruota con i suoi scatti. Ullrich fu costretto a cedere 47’’, ma rimase saldamente in giallo

Marco Pantani 19 Luglio 1997 Saint Etienne – Alpe D'Huez

𝐋𝐞 𝐨𝐭𝐭𝐨 𝐯𝐢𝐭𝐭𝐨𝐫𝐢𝐞 𝐝𝐢 𝐌𝐚𝐫𝐜𝐨 𝐏𝐚𝐧𝐭𝐚𝐧𝐢 𝐚𝐥 𝐓𝐨𝐮𝐫 – 3Recuperato dal terribile incidente della Milano Torino dell’ottobre ’95, Pantani tornò per la terza volta al Tour de France nel ’97. La sfida tra lo scalatore romagnolo e Jan Ullrich infiammò la corsa. Il tedesco guadagnò minuti su minuti negli oltre cento km a cronometro e riuscì a vincere anche nel primo arrivo in salita di Andorra. Pantani però reagì da campione e sull’Alpe d’Huez tornò a trionfare togliendosi tutti di ruota con i suoi scatti. Ullrich fu costretto a cedere 47’’, ma rimase saldamente in giallo.

Pubblicato da News del ciclismo su Mercoledì 13 maggio 2020

Le otto vittorie di Pantani al Tour de France – 4
Dopo il trionfo sull’Alpe d’Huez nel Tour de France ’97 Pantani passò una giornata difficile a Courchevel, ma ancora una volta si rialzò alla grande il giorno dopo a Morzine Avoriaz. Pantani staccò tutti sulla difficile salita del Jouxe Plan, con Ullrich e Virenque preoccupati solo di contenere il distacco. Al traguardo di Morzine il Pirata firmò il quarto successo sulle strade del Tour, con 1’17’’ su Virenque e Ullrich. Quel Tour ’97 finì poi con il trionfo di Ullrich, con nove minuti ei Virenque e 14 su Pantani, distacchi abissali favoriti anche da 120 km di crono individuali. 

Pantani vince la tappa al Tour 1997 a Morzine

𝐋𝐞 𝐨𝐭𝐭𝐨 𝐯𝐢𝐭𝐭𝐨𝐫𝐢𝐞 𝐝𝐢 𝐌𝐚𝐫𝐜𝐨 𝐏𝐚𝐧𝐭𝐚𝐧𝐢 𝐚𝐥 𝐓𝐨𝐮𝐫 – 4Dopo il trionfo sull’Alpe d’Huez nel Tour de France ’97 Pantani passò una giornata difficile a Courchevel, ma ancora una volta si rialzò alla grande il giorno dopo a Morzine Avoriaz. Pantani staccò tutti sulla difficile salita del Jouxe Plan, con Ullrich e Virenque preoccupati solo di contenere il distacco. Al traguardo di Morzine il Pirata firmò il quarto successo sulle strade del Tour, con 1’17’’ su Virenque e Ullrich. Quel Tour ’97 finì poi con il trionfo di Ullrich, con nove minuti ei Virenque e 14 su Pantani, distacchi abissali favoriti anche da 120 km di crono individuali.

Pubblicato da News del ciclismo su Giovedì 28 maggio 2020

Le otto vittorie di Pantani al Tour de France – 5
Il 1998 è l’anno magico di Marco Pantani. Dopo aver trionfato al Giro d’Italia il Pirata decide di correre anche il Tour. L’inizio non è dei più brillanti, arriva tra gli ultimi nel prologo di Dublino e perde più di 4 minuti da Ullrich nella prima cronometro. Sulle montagne però Pantani scrive delle pagine di ciclismo epico. Dopo aver staccato il tedesco già a Luchon, tappa vinta da Massi, trionfa a Plateau de Beille. Pantani inizia ad attaccare nella prima parte della salita, Ullrich prova a rifondergli ma è costretto a cedere e nel finale paga anche dagli altri uomini di classifica arrivando a 1’40’’.

Pantani spaventa Ullrich a Beille

𝐋𝐞 𝐨𝐭𝐭𝐨 𝐯𝐢𝐭𝐭𝐨𝐫𝐢𝐞 𝐝𝐢 𝐌𝐚𝐫𝐜𝐨 𝐏𝐚𝐧𝐭𝐚𝐧𝐢 𝐚𝐥 𝐓𝐨𝐮𝐫 – 5Il 1998 è l’anno magico di Marco Pantani. Dopo aver trionfato al Giro d’Italia il Pirata decide di correre anche il Tour. L’inizio non è dei più brillanti, arriva tra gli ultimi nel prologo di Dublino e perde più di 4 minuti da Ullrich nella prima cronometro. Sulle montagne però Pantani scrive delle pagine di ciclismo epico. Dopo aver staccato il tedesco già a Luchon, tappa vinta da Massi, trionfa a Plateau de Beille. Pantani inizia ad attaccare nella prima parte della salita, Ullrich prova a rifondergli ma è costretto a cedere e nel finale paga anche dagli altri uomini di classifica arrivando a 1’40’’.

Pubblicato da News del ciclismo su Giovedì 21 maggio 2020

Le otto vittorie di Pantani al Tour de France – 6
Dopo Plateau de Beille la rimonta su Ullrich sembra ancora lontana, ma in una giornata leggendaria Pantani ribalta la corsa. La tappa è quella di Galibier e Les Deux Alpes, in una giornata di pioggia e freddo. Pantani attacca da lontano, salendo verso il Galibier, e Ullrich affonda in piena crisi. In un finale da ciclismo eroico il Pirata stacca tutti i fuggitivi ripresi sul percorso e trionfa sfilando la maglia gialla al tedesco, arrivato a nove minuti. È il suggello ad un Tour che si concluderà con il successo 33 anni dopo quello di Felice Gimondi, ultimo italiano in giallo a Parigi. 

Marco Pantani sul Galibier Tour de France 1998

𝐋𝐞 𝐨𝐭𝐭𝐨 𝐯𝐢𝐭𝐭𝐨𝐫𝐢𝐞 𝐝𝐢 𝐌𝐚𝐫𝐜𝐨 𝐏𝐚𝐧𝐭𝐚𝐧𝐢 𝐚𝐥 𝐓𝐨𝐮𝐫 – 6Dopo Plateau de Beille la rimonta su Ullrich sembra ancora lontana, ma in una giornata leggendaria Pantani ribalta la corsa. La tappa è quella di Galibier e Les Deux Alpes, in una giornata di pioggia e freddo. Pantani attacca da lontano, salendo verso il Galibier, e Ullrich affonda in piena crisi. In un finale da ciclismo eroico il Pirata stacca tutti i fuggitivi ripresi sul percorso e trionfa sfilando la maglia gialla al tedesco, arrivato a nove minuti. È il suggello ad un Tour che si concluderà con il successo 33 anni dopo quello di Felice Gimondi, ultimo italiano in giallo a Parigi.

Pubblicato da News del ciclismo su Venerdì 22 maggio 2020

Le otto vittorie di Pantani al Tour de France – 7
L’ultima volta di Pantani al Tour è nel 2000, già nell’era Armstrong. Il Pirata sta cercando di ritrovarsi dopo i fatti di Campiglio dell’anno precedente, il texano è nel pieno del suo regno e pare inattaccabile. Le prime tappe non sono incoraggianti per il romagnolo, che perde quasi sei minuti ad Hautacam, sui Pirenei. La rinascita avviene sul Mont Ventoux. Dopo essersi staccato nelle fasi centrali della mitica salita provenzale, Pantani rientra sul gruppo di Armstrong e inizia la sua serie di scatti, ma il texano non molla accendendo una sfida che si risolve solo al traguardo. L’americano non sprinta, lascia il successo a Pantani, ma successivamente dichiara di essersi pentito di quella scelta. 

Pantani e Armstrong sul Mont Ventoux nel 2000

𝐋𝐞 𝐨𝐭𝐭𝐨 𝐯𝐢𝐭𝐭𝐨𝐫𝐢𝐞 𝐝𝐢 𝐌𝐚𝐫𝐜𝐨 𝐏𝐚𝐧𝐭𝐚𝐧𝐢 𝐚𝐥 𝐓𝐨𝐮𝐫 – 7L’ultima volta di Pantani al Tour è nel 2000, già nell’era Armstrong. Il Pirata sta cercando di ritrovarsi dopo i fatti di Campiglio dell’anno precedente, il texano è nel pieno del suo regno e pare inattaccabile. Le prime tappe non sono incoraggianti per il romagnolo, che perde quasi sei minuti ad Hautacam, sui Pirenei. La rinascita avviene sul Mont Ventoux. Dopo essersi staccato nelle fasi centrali della mitica salita provenzale, Pantani rientra sul gruppo di Armstrong e inizia la sua serie di scatti, ma il texano non molla accendendo una sfida che si risolve solo al traguardo. L’americano non sprinta, lascia il successo a Pantani, ma successivamente dichiara di essersi pentito di quella scelta.

Pubblicato da News del ciclismo su Mercoledì 27 maggio 2020

Le otto vittorie di Pantani al Tour de France – 8
La sfida e le polemiche del Mont Ventoux lasciano un conto aperto tra Pantani e Armstrong che viene saldato qualche giorno dopo a Courchevel. Stavolta Pantani dà spettacolo e rifila una severa lezione al rivale, attaccandolo apertamente e staccandolo di 50’’. È l’ultima vittoria del Pirata al Tour ed anche l’ultima della sua carriera, salutata da un pubblico eccezionale, oltre sette milioni di spettatori davanti alla tv in Italia a rendere questa corsa la più vista nella storia del ciclismo.

Pantani a Courchevel, l'ultima vittoria del Pirata

𝐋𝐞 𝐨𝐭𝐭𝐨 𝐯𝐢𝐭𝐭𝐨𝐫𝐢𝐞 𝐝𝐢 𝐌𝐚𝐫𝐜𝐨 𝐏𝐚𝐧𝐭𝐚𝐧𝐢 𝐚𝐥 𝐓𝐨𝐮𝐫 – 𝟖La sfida e le polemiche del Mont Ventoux lasciano un conto aperto tra Pantani e Armstrong che viene saldato qualche giorno dopo a Courchevel. Stavolta Pantani dà spettacolo e rifila una severa lezione al rivale, attaccandolo apertamente e staccandolo di 50’’. È l’ultima vittoria del Pirata al Tour ed anche l’ultima della sua carriera, salutata da un pubblico eccezionale, oltre sette milioni di spettatori davanti alla tv in Italia a rendere questa corsa la più vista nella storia del ciclismo

Pubblicato da News del ciclismo su Mercoledì 27 maggio 2020
Facci sapere cosa ne pensi. Lascia un commento 🙂
Loading...